Giovedì, 22 Giugno 2017 14:57

Ringraziamenti a parole e riconoscenza a fatti

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Venerdi scorso c'è stata la cerimonia per la "riapertura" del giardino di piazzale Leopardi, riapertura che come tutti sappiamo, è stata possibile grazie al lavoro svolto dagli scout di Montegranaro. Di seguito, il post di ringraziamento da parte dell'amministrazione comunale:

GLI SCOUT RIAPRONO IL GIARDINO IN PIAZZALE LEOPARDI. IL RINGRAZIAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE

Un pomeriggio carico di significati, quello di venerdì scorso a Montegranaro. Alla riapertura del giardino in piazzale Leopardi, nel centro storico di fronte vecchio ospedale, c'erano gli scout di Montegranaro, artefici della sistemazione dello spazio, partita lo scorso marzo ed effettuate dalle varie squadre di giovani che si sono susseguite settimana dopo settimana.

Oltre al parroco Don Sandro, che ha benedetto il giardino, erano presenti il Sindaco Ediana Mancini, il suo vice Endrio Ubaldi, gli assessori Giacomo Beverati e Roberto Basso, che hanno voluto complimentarsi con i ragazzi esprimendo un sentito ringraziamento a nome di tutta la cittadinanza.

Finalmente una bella notizia: uno spazio pubblico in degrado da diverso tempo, è stato restituito ai cittadini. Tutto bello e tutti bravi; ma più rileggo quel post e più qualche domanda viene da farsela....

L'amministrazione, che c'entra in quella foto?

Voglio dire, se gli scout (e fortuna loro), da marzo si sono fatti il mazzo per ridare lustro a quell'area, è lapalissiano che quell'area fosse degradata a causa della mancata manutenzione, così com'è altrettanto scontato, che la causa di tale degrado, è certamente imputabile agli stessi amministratori del paese!

Onestamente, oltre i meritati complimenti che l'amministrazione a rivolto ai ragazzi degli scout per il loro operato, avremmo voluto leggere anche, di una qualche "sorta di scuse" o quanto meno un mea culpa da parte degli amministratori; visto che qualcuno ha fatto il lavoro che avrebbero dovuto fare loro, non trovate?

Se a tale evidente situazione, vogliamo aggiungere anche le questioni che sottolinea l'aperonza, come ad esempio le mansioni che svolgeranno gratuitamente i richiedenti asilo o altre situazioni dove le associazioni spesso, si sono organizzate per manutenere o "decorare" varie zone di Montegranaro, qualche domanda su cosa stia facendo l'attuale amministrazione su questo argomento, verrebbe da farsela
Senza tener conto poi, della naturalezza nell'appendersi le spille al petto, in situazioni dove in realtà gli amministratori sarebbero "debitori" verso i cittadini!

Non sarebbe ora di dare un segno di riconoscimento e opportunità ai cittadini più virtuosi, attuando il baratto amministrativo?

Destinando al baratto amministrativo, i soldi che il comune incasserà con gli appalti delle rotonde, Montegranaro sarebbe certamente un paese più pulito, ordinato e vivivibile e il tutto senza spendere 1€

P.S. Un grande grazie ai ragazzi degli Scout!

Letto 199 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Giugno 2017 23:29
Matteo

Social Profiles

Devi effettuare il login per inviare commenti